Roberto Giusti, nasce in Maremma a Pitigliano nel 1950. Fin dalla prima infanzia, ricordano i genitori, ha una buona manualità, creatività e passione per il disegno . A 10 anni il caro prof. Romani di Pitigliano intuendone le potenzialità, lo chiama nel suo studio e lo inizia alla tecniche della pittura ad olio . Dipinge i vicoli e gli scorci panoramici di Pitigliano su materiali di recupero,  i colori sono realizzati in parte, con gli stessi ossidi e le terre che compongono il paesaggio. A 24 anni si trasferisce per lavoro e progetto famiglia a Bologna, dove inizia per circostanze  fortuite ad interessarsi di automazione industriale . Gli impegni professionali e la gestione dell’azienda, non gli consentono più di continuare a dipingere se non in maniera saltuaria e occasionale. Da un anno ha ripreso a dipingere e a dire “dove eravamo rimasti” per riprendere quel percorso, che l’etica della responsabilità gli aveva negato ma non soffocato.

olio su tavola, 1961

roberto giusti

olio su tavola, 1962

sala1.html
sala_2.html
sala_3.html
sala_5.html
sala_6.html
sala_7.html
sala8.html
sala_9.html
sala_10.html
sala_4.html